Diga di Bujagali in Uganda, crescono i rischi, anche economici

I ritardi nella realizzazione della diga di Bujagali, in Uganda, potrebbero costare al Paese africano circa 450 milioni di dollari l'anno. Il mega impianto idroelettrico nei pressi delle fonti del Nilo Bianco, in una zona di enorme pregio naturalistico, ha una storia ultra-decennale punteggiata da ritardi, casi di corruzione, cambi di programma in corsa e soprattutto critiche molto pesanti.

Grand Inga, la diga che lascia gli africani al buio

Nel novembre del 2011 i governi di Sud Africa e Repubblica Democratica del Congo hanno siglato un’intesa per la costruzione della diga di Grand Inga. Un’opera mastodontica, ideata per imbrigliare gli abbondanti e impetuosi flussi delle cascate di Inga, a 225 chilometri da Kinshasa, lì dove l’immenso fiume Congo compie un salto di quasi un centinaio di metri.