Europa, l’energia non è un gioco per bambini – video

Da dove viene l'energia che usiamo in Europa? Quali sono i progetti che l'Unione Europea sta elaborando per garantire la "sicurezza energetica" ai propri cittadini? Ma soprattutto, di quale energia parliamo, per quale modello economico, e in quale visione di "sicurezza"?

Quale energia per l’Europa del futuro?

Oggi si conclude l’incontro informale dei ministri dell’Ambiente e dell’energia promosso dalla presidenza danese. In questa occasione i Commissari europei per l’ambiente Janez Potocnik, per l’azione sul clima Connie Hedegaard e per l’energia Günther Oettinger hanno discusso assieme ai ministri degli Stati membri come orientare le politiche comunitarie su ambiente ed energia così da “garantire all’Europa delle politiche più verdi in grado di risolvere l’attuale crisi finanziaria”.

Chi salverà le banche europee?

[di Antonio Tricarico] In attesa che Francia e Germania svelino i dettagli del loro nuovo piano per risolvere la crisi oramai strutturale dell'area euro – piano che sarà discusso al prossimo consiglio europeo del 23 ottobre – come ormai tradizione il vertice dei ministri delle finanze dei Paesi del G20 si è risolto con un nulla di fatto.

Finanza, ultima occasione per un’altra Europa

[di Antonio Tricarico] È indubbio che siamo arrivati a questo punto della crisi dell'euro - e più in generale dell'intero progetto europeo - per l'invasamento dogmatico liberista che negli ultimi vent’anni ha guidato le élite al potere nei paesi europei.

Da Washington a Cannes, passando per Atene

[di Antonio Tricarico] Gli incontri annuali della Banca mondiale e del Fondo monetario il 24 e 25 settembre scorsi non hanno prodotto alcun risultato tangibile per la soluzione della persistente crisi finanziaria nell'area euro e per scongiurare una prossima recessione globale.